Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 272 del 9/4/2014

lupi, nel 2013 risarcite tutte le richieste per i danni
nuovi casi a riolunato, montefiorino e maranello

Nel 2013 la Provincia ha risarcito otto allevatori, cioè tutti quelli che hanno presentato domanda, per danni dovuti agli attacchi predatori, soprattutto da lupi e da cani fuori dal controllo dei proprietari, con un investimento di oltre dieci mila euro. I risarcimenti hanno riguardato il 100 per cento del danno subito, compreso il costo dello smaltimento delle carcasse.

Altre due richieste recenti sono tuttora in fase istruttoria anche perché gli attacchi non sono terminati: dall'autunno scorso a oggi si sono verificati nuovi danni, di modesta entità, per tre singoli episodi di predazione avvenuti a Riolunato, Montefiorino e Maranello che hanno riguardato due capre ed un puledro.

Come sottolineano i tecnici del servizio Faunistico provinciale, il risarcimento avviene esclusivamente a seguito della visita dei veterinari Ausl, coadiuvati eventualmente dei tecnici stessi, al fine di attestare l'avvenuta predazione.

Alle risorse per i risarcimenti si aggiungono quelle, pari a oltre 12 mila euro, utilizzate allo scopo di fornire gratuitamente materiale per la prevenzione degli attacchi (recinti, dissuasori e cani maremmani) a tutti gli allevatori che hanno fatto richiesta. Negli ultimi mesi la Provincia ha assegnato cuccioli maremmani a tre allevamenti a S.Michele del Mucchietti e a Pavullo, oltre a dissuasori acustici e recinti elettrificati.

Nel 2013 gli attacchi predatori hanno provocato l'uccisione di 40 pecore, sei agnelli, nove montoni, dieci capre, una manza e un puledro; gli episodi si sono verificati soprattutto nella zona di Pavullo e Riolunato, ma gli avvistamenti di lupo riguardano diverse zone della montagna con grande preoccupazione da parte degli allevatori.

Per il 2014 la Provincia potrà contare su un fondo pari a 165 mila euro, messo a disposizione dalla Regione, per risarcire i danni e per la prevenzione dalla fauna selvatica, lupo compreso, oltre a risorse aggiuntive, pari a 100 mila euro per tutto il territorio regionale, decise dalla Regione per finanziare la prevenzione (dissuasori e cani maremmani) dagli attacchi agli allevamenti dei lupi ed altri canidi.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
9/4/2014
Numero
272
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 9 aprile 2014
data di modifica: mercoledý 9 aprile 2014