Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 409 del 4/7/2014

lupo, uscito il bando regionale per la prevenzione
le domande alla provincia entro il 22 luglio

E' stato pubblicato, giovedì 3 luglio, il bando regionale che stanzia 225 mila euro, su tutto il territorio regionale, per la prevenzione dagli attacchi del lupo agli allevamenti. Le imprese agricole e zootecniche hanno tempo fino al 22 luglio per presentare la domanda alla Provincia. Le domande dovranno essere trasmesse, su modulistica indicata nel bando, tramite posta, a mezzo raccomandata, all'indirizzo: Provincia di Modena, Unità operativa Programmazione faunistica,  via Scaglia Est 15, Modena, oppure tramite posta certificata all'indirizzo  provinciadimodena@cert.provincia.modena.it.

Per tutte le informazioni tecniche e le procedure è possibile contattare il numero 059 200731, oppure 331 6488588 (Aldo Magnoni, magnoni.a@provincia.modena.it) oppure www.agrimodena.it.

«In questo settore - sottolinea Luca Gozzoli, assessore provinciale all'Agricoltura - abbiamo accumulato una certa esperienza anche perché i fondi destinati agli impianti di dissuasione e per l'acquisto di cani maremmani sono stati introdotti dalla Provincia di Modena già dallo scorso anno con risultati positivi».

I fondi finanziano gli acquisti da parte degli allevatori di recinzioni speciali, dissuasori sonori e elettronici e l'impiego di cani maremmani.

La Regione mette a disposizione personale tecnico che, in collaborazione con i tecnici provinciali, può consigliare le imprese su quali tipologie di impianti e strumenti adottare per tutelare gli allevamenti dagli attacchi del lupo.

Le domande vanno indirizzate alle Province, ma la graduatoria sarà regionale e verrà stilata entro il 5 settembre, con validità biennale.

Lo scorso anno la Provincia di Modena ha investito in via sperimentale 12 mila euro per questo tipo di iniziative, finanziando tutte le richieste arrivate. I cuccioli maremmani sono stati consegnati a tre allevamenti a S.Michele dei Mucchietti e a Pavullo, insieme a dissuasori acustici e recinti elettrificati.

La Provincia nel 2013 ha risarcito oltre dieci mila euro di danni agli allevatori provocati dagli attacchi predatori, soprattutto da lupi e da cani fuori dal controllo dei proprietari; sempre nel 2013 gli attacchi predatori hanno provocato l'uccisione di quasi 70 animali tra pecore, agnelli, montoni e capre, soprattutto nella zona di Pavullo e Riolunato, ma gli avvistamenti di lupo, specie protetta, riguardano diverse zone della montagna con grande preoccupazione da parte degli allevatori.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
4/7/2014
Numero
409
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 4 luglio 2014
data di modifica: venerdý 4 luglio 2014