Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 544 del 22/9/2014

caccia, il bilancio della giornata di apertura
affluenza limitata, tre sanzioni a carpi

Una limitata affluenza di cacciatori in pianura, ancora più scarsa in montagna,  ha caratterizzato la prima giornata di caccia alla selvaggina stanziale, come le lepri e i fagiani, che si è svolta domenica 21 settembre nel modenese senza particolari problemi. 

Pochi cacciatori, quindi, con concentrazioni più elevate in pianura nella  zona tra Carpi e  Mirandola. Ed proprio a Carpi la Polizia provinciale ha emesso tre sanzioni ad altrettanti cacciatori per l'uso di richiami non consentiti e il mancato rispetto della distanza di sicurezza da una strada.

La Polizia provinciale ricorda che le distanze di sicurezza sono di 50 metri dalle strade e 100 dalle case mentre la sanzione prevista è di 206 euro.

Gli agenti provinciali sono in tutto una ventina a cui si aggiungono, soprattutto in montagna, quelli del Corpo Forestale dello Stato; collaborano ai controlli anche alcuni nuclei di Gev, Gel, guardie volontarie delle associazioni ambientaliste e venatorie e le tre guardie venatorie degli Atc.

Le verifiche riguardano anche il rispetto del divieto di caccia nelle aree alluvionate e in tutte le zone in cui è vietato cacciare.

I cacciatori modenesi sono quasi cinque mila più due mila provenenti da altre province.

 

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
22/9/2014
Numero
544
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: lunedý 22 settembre 2014
data di modifica: lunedý 22 settembre 2014