Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 595 del 8/5/2006

otto caprioli salvati dalla polizia provinciale
uno a s.vito allevato illegalmente poi abbandonato

 

Sono otto i caprioli feriti o in difficoltà salvati nel corso di questo fine settimana dalla Polizia provinciale e dai volontari del Centro soccorso animali che operano sulla base di una convenzione con la Provincia di Modena.

Uno di questi  è stato trovato, domenica 7 maggio, all’interno di un frutteto a S.Vito nel comune di Spilamberto. Durante la cattura i volontari hanno scoperto che l’animale era stato allevato in un ambiente domestico poi, molto probabilmente, abbandonato una volta diventato adulto. Essendo cresciuto a contatto con l’uomo, l’animale ora non è più in grado si sopravvivere in libertà, difendersi dagli altri animali e cercare le aree dove procurarsi il cibo.

La Provincia ricorda che detenere fauna selvatica è vietato e che il Centro soccorso animali è l’unico soggetto autorizzato e attrezzato per allevare e curare animali, tra l’altro impiegando tecniche in grado di evitare dipendenze rispettando la loro autonomia.

Un’altra cattura si è verificata a Pavullo, dove un capriolo si è intrufolato in un cortile privato, mentre gli altri interventi hanno riguardato animali investiti lungo le strade a Fanano, Maranello, Piumazzo e lungo la via Emilia nella zona del ponte di S.Ambrogio.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
8/5/2006
Numero
595
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: lunedý 8 maggio 2006
data di modifica: lunedý 8 maggio 2006