Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 1260 del 14/9/2007

caccia \ 3 – tutte le cifre dei tre atc modenesi
160 mila ettari dove è consentita la caccia

Nel modenese gli Ambiti territoriali di caccia (Atc) sono tre e hanno una dimensione complessiva di quasi 160 mila ettari. I confini degli Atc dividono il territorio orizzontalmente in tre parti: l’Atc Modena l (a nord, e riguarda la bassa pianura, da Carpi a Finale Emilia), l’Atc Modena 2 (quello centrale, copre la media pianura, tutta la collina e parte della montagna ovvero da Soliera a Pavullo) e l’Atc Modena 3 che è quello più a sud, in alta montagna. Ogni Atc è governato da un Comitato direttivo, l’organo di gestione, e da una assemblea dei soci.

L’attività degli Atc è stata modificata di recente dalla Regionale che ha trasformato gli Atc in strumenti di governo del sistema assegnando una più accentuata funzione di controllo alle Province.

La legge inoltre amplia i compiti degli Atc introducendo per loro la possibilità di svolgere attività verso gli iscritti di protezione civile e di formazione culturale, in campo faunistico-venatorio. Previste anche quote di disponibilità di accesso agli Atc per realizzare scambi interregionali di cacciatori ed equilibrare la presenza venatoria sul territorio, nel rispetto del principio di reciprocità con le altre Regioni.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
14/9/2007
Numero
1260
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 14 settembre 2007
data di modifica: venerdý 14 settembre 2007