Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 240 del 26/2/2008

in consiglio le polemiche sulla polizia provinciale

sabattini: “imparziale fino a prova contraria”

«Io credo che tutti i dipendenti del corpo di Polizia provinciale fino a prova contraria siano imparziali. Nel momento in cui ci dovessero essere le prove di una parzialità, prenderemo i provvedimenti opportuni». Lo ha affermato il presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini rispondendo a un’interpellanza di Walter Telleri (Verdi) sul «comportamento, in alcune aree dei vigili della Polizia provinciale, fortemente criticato anche dagli operatori della zona e che indica una caduta del principio di imparzialità. Abbiamo bisogno di comprendere – ha concluso Telleri – quale futuro immaginiamo per quel settore».

Nel 2006 la Polizia provinciale ha elevato 244 verbali in materia di caccia che si sono ridotti a 150 nel 2007. I ricorsi, nella stagione venatoria 2006/2007 sono stati 52, di cui 50 in contraddittorio e due in difensivo: in sei casi è stato confermato l’accertamento, due sono stati archiviati mentre i restanti 44 sono tuttora pendenti davanti alla Commissione ricorsi. Nella stagione precedente, erano stati invece presentati 49 ricorsi, confermati per l’83 per cento. Il presidente Sabattini ha poi confermato che nelle Zone di protezione speciale sono stati presi i provvedimenti di conservazione previsti dalla Regione e dalla Comunità europea, compresa «una fascia di rispetto di 150 metri dal loro confine che entrerà in vigore nella stagione venatoria 2007/2008». Il nuovo Piano faunistico venatorio della Provincia stabilisce provvedimenti che garantiscono l’adeguata protezione anche dei Siti di interesse comunitario e, comunque, ha concluso Sabattini «stiamo andando verso la nomina dei nuovi Atc e in quella sede ci impegneremo a dare una risposta positiva alle sollecitazioni poste dall’interpellanza».

Per Giorgio Barbieri (Lega Nord) «è grave che sia messa in dubbio la competenza e la lealtà della Polizia provinciale e del suo comandante. Credo che qualcuno stia usando la caccia per fare campagna elettorale».

Dichiarandosi insoddisfatto della risposta, Walter Telleri ha replicato di non tenere «la parte di chi commette infrazioni ma di avere solo posto un problema di legalità e imparzialità». 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
26/2/2008
Numero
240
Ora
14.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 26 febbraio 2008
data di modifica: martedý 26 febbraio 2008