Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 475 del 22/4/2008

modena, un altro capriolo incastrato in recinzione

è stato liberato dai volontari del “pettirosso”

Un capriolo di circa due anni che si era introdotto nel giardino di un’azienda in viale Virgilio a Modena è stato catturato questo pomeriggio (martedì 22 aprile) alle ore 14 dai volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso.

Completamente disorientato, l’animale ha sbattuto più volte contro le vetrate dell’azienda, rompendone una, e si è poi andato a incastrare in un piccolo varco della recinzione, largo appena una quindicina di centimetri.

Chiamati dai dipendenti dell’azienda, i volontari del Centro Il Pettirosso, hanno bendato il capriolo per calmarlo e lo hanno poi liberato abbastanza facilmente. L’animale presenta graffi ed escoriazioni e ha patito un forte stress ma potrà essere liberato nel giro di 48 ore e portato nelle zone più appropriate dell’Alto Appennino modenese.

«È fondamentale che chiunque avvisti un capriolo avvisi subito il Centro o il 118 – sottolinea Piero Milani, responsabile del Centro Il Pettirosso – perché prima si interviene più possibilità ci sono che l’animale si salvi e, grazie alla collaborazione con Polizia provinciale e Servizio faunistico, i volontari sono in grado di intervenire ovunque nell’arco di dieci minuti dalla chiamata».

Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192, oppure è possibile chiamare anche il 118.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
22/4/2008
Numero
475
Ora
16,45
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 22 aprile 2008
data di modifica: martedý 22 aprile 2008