Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 917 del 14/7/2008

“salvata” una biscia in un garage di modena

“non uccideteli, sono animali utili non pericolosi”

Le volontarie del Centro fauna selvatica il Pettirosso di Modena hanno salvato nel corso della mattina un esemplare di circa 70 centimetri di “Natrix tassellata” che si era rifugiato in un garage di una palazzina in via Mar Mediterraneo in città. Si tratta di una biscia assolutamente innocua, come i biacchi o i colubri, anzi assai utile in quanto si ciba di topi e insetti dannosi per l’agricoltura. Tanto è vero che è stata liberata nei pressi della sede del Centro fauna in via Nonantolana 1217, dove funziona anche una struttura attrezzata per la cura degli animali selvatici feriti

«Questi rettili – spiegano gli esperti del Centro fauna –, oltre ad arricchire il patrimonio delle biodiversità, appartengono a specie protette e hanno un ruolo importante nell’equilibrio faunistico delle campagne modenesi. Non si tratta quindi di vipere (non sono presenti in pianura), non sono pericolosi né per gli adulti né per i bambini e non trasmettono malattie».

Per questi motivi le bisce non devono essere uccise. Per liberare la propria abitazione, il cortile o il giardino dalla loro presenza basta chiamare il Centro che opera nel recupero della fauna selvatica a seguito di una convenzione con la Provincia di Modena. Da quest’anno, poi, il Centro si è dotato di attrezzature all’avanguardia per la cattura e manipolazione di questi animali, per far fronte anche alle tante specie di rettili esotici che a volte scappano dal controllo dei proprietari.

Per segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
14/7/2008
Numero
917
Ora
16.30
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: lunedý 14 luglio 2008
data di modifica: lunedý 14 luglio 2008