Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 1364 del 23/10/2008

caccia, tar accoglie ricorso degli animalisti
d’ora in poi è vietato cacciare storni e cormorani

È vietata d’ora in poi la caccia a storno e cormorano in tutto il territorio modenese. Lo ha deciso il  Tar dell’Emilia Romagna, con ordinanza sospensiva depositata il 16 ottobre, che ha accolto il ricorso della Lac (Lega per l’abolizione della caccia) e altre associazioni ambientaliste e animaliste contro la delibera della Regione del luglio scorso che autorizzava la caccia ad alcune specie protette in base alle richieste delle Province. E la Provincia di Modena aveva chiesto, e ottenuto, la deroga per storno e cormano, su sollecitazioni delle associazioni agricole, allo scopo di ridurre i danni a frutteti e allevamenti ittici.

La caccia allo storno era autorizzata dal 1 settembre al 30 novembre solo in pianura e con limitazioni, mentre la caccia al cormorano era autorizzata dal 1 ottobre al 31 gennaio con limitazioni e solo nelle vicinanze dei bacini di allevamento ittico.

La Provincia ha informato della decisione del Tar le associazioni agricole, venatorie e i presidenti di Atc.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
23/10/2008
Numero
1364
Ora
17
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 23 ottobre 2008
data di modifica: giovedý 23 ottobre 2008