Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 251 del 9/3/2009

caccia \ 1 – costituiti i nuovi consigli degli atc
caldana: ”più dialogo per gestire bene il territorio”

Si sono concluse nei giorni scorsi le procedure per la costituzione, da parte della Provincia di Modena, dei nuovi consigli direttivi dei tre Ambiti territoriali di caccia (Mo1 pianura, Mo2 centrale e Mo3 montagna), gli organi di gestione dell’attività venatoria (vedi comunicato n.252).

Martedì 10 marzo si riunisce nella sede della Provincia il consiglio dell’Atc Mo2 che nominerà il nuovo presidente, scelto fra i componenti del consiglio stesso. Analoga procedura è prevista per gli altri due Atc che si riuniranno il Mo3 giovedì 12 marzo a Lama Mocogno e il Mo1 giovedì 19 marzo a Medolla. 

«Si è trattato di una procedura piuttosto complessa - sottolinea Alberto Caldana, assessore provinciale all’Ambiente - che ha coinvolto mondo agricolo, venatorio e ambientalista, nonché istituzioni ed enti locali, la Consulta faunistico-venatoria e il  Consiglio provinciale. L’obiettivo - prosegue Caldana - è quello di valorizzare il ruolo dell’associazionismo agricolo, venatorio ed ambientalista, puntando sul dialogo fra le diverse componenti  al fine di perseguire la migliore tutela delle produzioni agricole e la gestione ottimale del patrimonio faunistico che restano il nostri obiettivi primari».

I consigli degli Atc sono composti da 20 membri, dei quali sei rappresentanti delle organizzazioni agricole, sei rappresentanti delle associazioni nazionali venatorie, quattro rappresentanti delle associazioni di protezione ambientale riconosciute e quattro rappresentanti della Provincia. I nominativi dei nuovi consiglieri sono disponibili nel sito www.provincia.modena.it.

In base alle modifiche introdotte nel 2007 dalla legge regionale, i membri del consiglio non sono più eletti dall’assemblea dei soci, ma vengono individuati dalla Provincia sulla base di liste presentate dalle associazioni di categoria più rappresentative. I rappresentati della Provincia sono nominati sentiti i Comuni territorialmente interessati.

La nomine dei componenti dei nuovi consigli degli Atc avranno validità per i prossimi cinque anni.

Intanto i tecnici del servizio provinciale Faunistico ricordano ai cacciatori che entro il 31 marzo  devono restituire il tesserino regionale di caccia al Comune di residenza.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
9/3/2009
Numero
251
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: lunedý 9 marzo 2009
data di modifica: martedý 10 marzo 2009