Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 555 del 12/5/2009

modena, serpente lungo un metro vicino alla scuola
chiamato il centro fauna: era un colubro innocuo

Notano nei giorni scorsi un lungo serpente grigio scuro in un cespuglio vicino all'ingresso della scuola elementare Giovanni XXIII in via Amundsen di Modena. Preoccupati e un po' agitati, i responsabili dell'istituto chiamano i volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso che intervengono immediatamente.

Si trattava, tuttavia, di un colubro, rettile diffuso nelle campagne modenesi e assolutamente innocuo, lungo oltre un metro e 30 centimetri che, al momento della cattura da parte dei volontari, stava già dileguandosi a sua volta impaurito dalla situazione. 

Come spiegano i volontari, infatti, il serpente, oltre a essere innocuo, anche per i bambini, è utile e prezioso per l'ecosistema perché si nutre di topi e cavallette.

L'animale è già stato liberato nelle campagne vicino al Centro fauna in via Nonantolana.

Il Centro opera sulla base di una convezione con la Provincia di Modena per il recupero e il salvataggio della fauna selvatica in difficoltà.

Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.

 

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
12/5/2009
Numero
555
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: martedý 12 maggio 2009
data di modifica: martedý 12 maggio 2009