Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 323 del 16/4/2010

cavo minutara, acque pulite dopo l’inquinamento
liberati i germani salvati, ora tornano gli aironi

Tornano i germani reali nel cavo Minutara di Modena. Le acque del canale,  interessate nelle scorse settimane da due episodi di inquinamento da scarichi abusivi di materiale oleoso, ora sono pulite e i germani popolano di nuovo il corso d'acqua.

Nei giorni scorsi, infatti, i volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso hanno liberato una ventina di uccelli che erano stati salvati e ripuliti dalla sostanza inquinante.

Come spiegano i responsabili del Centro, ora si attende il ritorno spontaneo della fauna che aveva abbandonato le acque inquinate, tra cui diverse specie di anfibi, aironi e martin pescatori.

Proseguono intanto le indagini del Corpo forestale dello Stato per scoprire i responsabili degli episodi che hanno interessato un tratto di circa un chilometro del corso d'acqua.

Dalle analisi dei tecnici Arpa è emerso che in entrambi i casi di inquinamento, si tratta idrocarburi di vario genere probabilmente di origine industriale in particolare da lavorazioni meccaniche.

Il Cavo Minutara scorre in tubatura all'interno della zona  industriale per poi uscire allo scoperto nei pressi della via Nonantolana, vicino al Centro fauna,  proseguendo fino al canale Fossa Monda.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
16/4/2010
Numero
323
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 16 aprile 2010
data di modifica: venerdý 16 aprile 2010