Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 900 del 17/9/2010

caccia\ 2 – l’identikit del cacciatore modenese
la metà ha più di 60 anni, ma crescono i giovani

Saranno circa sei mila le doppiette modenesi impegnate nella stagione venatoria che si apre domenica 19 settembre; a queste si aggiungono quasi due mila cacciatori provenenti da province e regioni limitrofe.

Un numero in calo negli anni (nel 2000 i cacciatori erano poco più di diecimila) dovuto principalmente all'età media sempre più alta: ora è di circa 59 anni, mentre solo il 5 per cento degli appassionati ha meno di 30 anni. Oltre la metà dei cacciatori ha più di 60 anni. È questo l'identikit del cacciatore modenese. Tuttavia è in corso un lento ricambio generazionale: la maggior parte dei cacciatori che si abilitano ogni anno, una cinquantina in media, è di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

Per quanto riguarda i tipi di caccia praticati maggiormente spiccano la caccia alla piccola fauna stanziale con il cane da ferma e la caccia agli ungulati che, sebbene scoperta solo di recente, sta raccogliendo un numero crescente di appassionati.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
17/9/2010
Numero
900
Ora
10
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 17 settembre 2010
data di modifica: venerdý 17 settembre 2010