Barra navigazione

Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Barra navigazione | · Stampa

Comunicato stampa N° 827 del 1/9/2011

prima domenica di preapertura della caccia
solo alcune specie, “troppe limitazioni sullo storno”

La prossima sarà la prima domenica di preapertura dell'attività venatoria 2011-2012. Come prevede il calendario venatorio provinciale, infatti, dal 1 settembre e solo di giovedì e domenica i cacciatori modenesi (oltre sei mila) potranno cacciare, ghiandaia, cornacchia grigia, gazza e tortora con limitazioni al carniere e solo in appostamento senza cane. Possibile anche la caccia allo storno, «una possibilità solo teorica però - sottolinea Giandomenico Tomei, assessore provinciale con delega alle Politiche faunistiche - perché  per questa specie le limitazioni imposte da una recente direttiva comunitaria sono talmente severe da impedire praticamente lo svolgimento dell'attività, con gravissime conseguenze per la nostra agricoltura, frutteti in particolare. Sono norme da rivedere per garantire una corretta gestione della fauna a tutela delle biodiversità e delle colture agricole». Fino allo scorso anno, la caccia allo storno era consentita, con limitazioni, dal calendario venatorio regionale nel territorio di pianura, dal 1 settembre alla fine di novembre, sulla base di una apposita richiesta della Provincia di Modena.

«Sullo storno - conclude Tomei - in attesa di una revisione legislativa, la Provincia assicurerà una efficace e tempestiva effettuazione dei piani di controllo richiesti dagli agricoltori contro situazioni di emergenza».

Il primo giorno di caccia con il cane in forma vagante alla piccola fauna stanziale sarà solo domenica 18 settembre, quando saranno impegnate tutte le doppiette modenesi.

La caccia di selezione al cinghiale, invece, è partita in aprile allo scopo di rafforzare il contrasto all'eccessiva presenza.

E fino al 30 settembre si svolge la caccia di selezione anche al daino maschio nella aree di montagna e collina dove la Provincia ha indicato l'obiettivo della presenza zero: in pratica tutto l'Appennino e la collina tranne le zone di Fanano,  Montese e Sestola dove il prelievo è limitato agli esemplari giovani e subadulti.   

Il giorno di Ferragosto, inoltre, è partita la caccia di selezione al capriolo maschio in tutto il territorio provinciale effettuata dai cacciatori di selezione autorizzati dalla Provincia di Modena. 

Il calendario venatorio provinciale sarà disponibile nel sito www.provincia.modena.it nella sezione Politiche faunistiche.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
1/9/2011
Numero
827
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 1 settembre 2011
data di modifica: giovedý 1 settembre 2011